EFFICIENZA ENERGETICA

Gas

Relamping

IL CONTESTO DI RIFERIMENTO:
OBIETTIVI UE E DELL’ITALIA NELL’USO PER MIGLIORARE L’EFFICIENZA ENERGETICA
Con il Protocollo di Kyoto i Paesi industrializzati si sono impegnati a ridurre entro il 2012 le loro emissioni di gas responsabili dell'effetto serra di almeno il 5,2% rispetto ai livelli di emissioni del 1990.
Obiettivi degli interventi normativi e finanziari di sostegno all’efficienza energetica degli edifici, messi in campo dal governo, sono:

  • realizzare edifici energeticamente sostenibili e rendere riconoscibile al mercato la qualità ed il comfort dell’ambiente costruito;

  • standardizzare l’uso di tecniche e tecnologie nuove di produzione e costruzione, ed adottare parametri energetici nelle costruzioni civili ed industriali;

  • sostenere l’innovazione tecnologica nei materiali per l’edilizia, verso soluzioni ad elevata prestazione energetica;

  • organizzare gli strumenti di governance della domanda e dell’offerta di energia nel settore residenziale ed edilizio in genere;

  • realizzare nel settore residenziale un mix energetico compatibile con la salvaguardia ambientale(limitazione dell’impiego delle fonti fossili ed incremento dell’impiego di fonti rinnovabili).

I consumi energetici del settore residenziale civile sono dovuti a:

1. un alto grado di inefficienza energetica delle utenze, sia per il fabbisogno termico che per quello elettrico;

2. un alto grado di dispersione termica invernale ed estiva derivata dalla forma dell’edifico, dai materiali, dalle tecniche di montaggio e manutenzione, dall’uso degli spazi.

Il fabbisogno termico è dovuto alla necessità di riscaldamento degli ambienti abitativi e alla produzione di acqua calda sanitaria, mentre il fabbisogno elettrico è legato principalmente alla illuminazione e alimentazione di utenze termiche e di condizionamento estivo. Pur mantenendo gli stessi comfort è possibile ridurre drasticamente i consumi termici attraverso interventi che rendano efficiente l’involucro dei fabbricati. Altri interventi riguardano la sostituzione di utenze termiche con sistemi a fonte rinnovabile come il solare termico o utilizzo di pompe di calore e caldaie a condensazione o comunque impianti più efficienti o per l’illuminazione interventi che indirizzino verso una migliore tecnologia per i corpi illuminanti (lampade ad alta efficienza).

 

COMPONENTI
Le tecnologie rilevanti individuate per l’aumento dell’efficienza energetica nel settore civile sono quelle legate all’involucro (climatizzazione, coibentazione e/o altri interventi edili) alla illuminazione, alla efficienza degli impianti (generazione di energia elettrica, alla cogenerazione/rigenerazione, compresa la microcogenerazione e generazione distribuita).


TECNOLOGIE IMPIANTISTICHE
In Tutta Europa, e ora anche in Italia, con disposizioni normative nazionali e regionali, le tecnologie richieste e che “De napoli Progetti ed Impianti Tecnologici” offre al cliente finale, sono:

  • Energie Rinnovabili (solare termico, fotovoltaico, biomasse, microeolico);
  • Condensazione;
  • Pompe di calore (aria-aria; aria-acqua; acqua-acqua; geotermia);
  • Sistemi a bassa temperatura per riscaldare e raffrescare gli ambienti;
  • Ventilazione meccanica controllata con recupero del calore;
  • Termoregolazione e contabilizzazione del calore;
  • Relamping Led;


Gas

Relamping




Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre novità!
(*) digita il codice mostrato di fianco
Ai sensi del D.L.gs del 30/06/2009 n. 196 sulla privacy autorizzo De Napoli sas a contattarmi per ricevere informazioni tecniche e/o commerciali.



© 2011, DE NAPOLI di De Napoli Giuseppe & C. s.a.s. | P.IVA: 07125430723 | Tel/Fax: 080.9645069 | Mail:
  Web Made in Italy